Turkmenistan

Torna al viaggio

 

Turkmenistan: deserto, infinito e caldissimo deserto al cui centro sorge Disneyland-Asghabat, città annunciata da porte monumentali del folle presidente Nyazov. Polizia ovunque, palazzi marmorei già cascanti, giardini lussureggianti e fontane zampillanti. E la gente, dov’è?

Dalla capitale attraversiamo verso nord il deserto del Karakum, deserto delle “sabbie nere” (40 – 50 gradi all’ombra) su una scalcinata UAZ 4X4. Alla sera, alle fermata di tutti gli autobus sotto le yurte brulicanti di gente, di the verde, minestre, pane e plov, in compagnia di due donne uzbeke e di Angela, la nostra guida, ci stenchiamo a suon di brindisi con la vodka.

Fuori risplende la luna nel silenzio.